Concorso di poesia fondazione “Mario Luzi”: arrivati i volumi!

luzi

Finalmente sono arrivati i volumi dell’Enciclopedia di Poesia Contemporanea 2015, edita dalla fondazione Mario Luzi, dove figuro come poeta e dove sono state pubblicate tre mie liriche, presenti anche in questo blog:

Mayahttps://sartagoloquendi.wordpress.com/2015/04/03/maya/
Natale di Gioia?https://sartagoloquendi.wordpress.com/2015/02/23/natale-di-gioia/
Navigatore al chiaro di lunahttps://sartagoloquendi.wordpress.com/2015/02/02/navigatore-al-chiaro-di-luna/

Non avete idea della gioia che ho provato quando ho aperto il pacco e di vedere subito dopo, a pagina 485, il mio nome e biografia impressi lì sopra.

Grazie di cuore a tutti coloro che mi hanno aiutato in questa impresa e, soprattutto, grazie a voi lettori che costantemente, con i vostri mi piace e commenti e visite continuate a farmi forza per andare avanti a scrivere e pubblicare.

Particolari ringraziamenti vanno:

al mio professore di Italiano del Liceo, che mi ha trasmesso l’amore per la poesia,
a Maya, senza il quale continuo incitamento non avrei mai raggiunto un simile traguardo,
al mio “famoso” amico torinese L.P. che ogni tanto passa da queste parti a leggere le mie opere,
al poeta Carmelo Caldone (link al sito), che mi ha suggerito tra i primi di partecipare a concorsi di poesia e tra i primi, sempre, ha apprezzato le mie poesie,
ai miei genitori, che mi supportano sempre,
a tutti coloro che credono e hanno creduto in me…
…e a quelli che non ci credono, chè servono anche quelli. Altrimenti a chi si dedicherebbero questi traguardi?

Grazie grazie grazie.  A tutti.

Mi raccomando, passate di qua ogni tanto!

Informazioni sul libro

TITOLO: Enciclopedia di poesia contemporanea. Vol. 6
EDITORE: Fondazione Mario Luzi
PREZZO: 30,00 €
ISBN: 9-788867-480777

http://www.ibs.it/code/9788867480777/enciclopedia-poesia-contemporanea.html

Io e le mie liriche siamo presenti a pagina 485.

Buon Natale e felice anno nuovo!

parigi

Mi sembra trascorso solo un giorno da quando per la prima volta aprii il blog e iniziai a pubblicare i miei versi.

Un sentito grazie, di cuore, a tutti coloro che seguono costantemente il blog, che leggono i miei componimenti, che commentano in modo positivo e anche a chi critica in buona fede (d’altra parte, senza non esisterebbe un progresso e miglioramento personale, no?).

Auguro a tutti voi e alle vostre famiglie un felice Natale e un bellissimo 2016, pieno di musica, arte, poesia.

Vi saluto con affetto, invitandovi ad ubriacarvi, come diceva Baudelaire.

[…] dovete ubriacarvi senza tregua. Ma di che cosa? Di vino, poesia o di virtù : come vi pare. Ma ubriacatevi. E se talvolta, sui gradini di un palazzo, sull’erba verde di un fosso, nella tetra solitudine della vostra stanza, vi risvegliate perché l’ebbrezza è diminuita o scomparsa, chiedete al vento, alle stelle, agli uccelli, all’orologio, a tutto ciò che fugge, a tutto ciò che geme, a tutto ciò che scorre, a tutto ciò che canta, a tutto ciò che parla, chiedete che ora è; e il vento, le onde, le stelle, gli uccelli, l’orologio, vi risponderanno: «E’ ora di ubriacarsi! Per non essere gli schiavi martirizzati del Tempo, ubriacatevi, ubriacatevi sempre! Di vino, di poesia o di virtù , come vi pare».

Charles Baudelaire