Tepore

Sono le cinque.
Sento piano il battere delle gocce
di pioggia sulle tegole del tetto.
Sotto le coperte mi adagio, ascolto.
Di là, la caldaia si accende
e passa, lento, il flusso del gas
che riscalda la casa.
Il tepore mi abbraccia.

Annunci

3 pensieri su “Tepore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...