Tepore

Sono le cinque.
Sento piano il battere delle gocce
di pioggia sulle tegole del tetto.
Sotto le coperte mi adagio, ascolto.
Di là, la caldaia si accende
e passa, lento, il flusso del gas
che riscalda la casa.
Il tepore mi abbraccia.

Annunci

Ricordi

Rivedo i nostri ricordi
nei media delle vacanze
e mi proietto dentro
vivendo nel passato
nei volti di chi ho amato e odiato
nei momenti divertenti
e anche in quelli più seri.

Adesso voi tutti, amici, conoscenti
che un tempo frequentavo,
siete le ceneri che ho sparso
irrecuperabili nel mare della vita.