Sotto la tettoia

Il cielo s’arrabbia e le nuvole con lui
e tutto diventa grigio e corro
al riparo dalla pioggia che cade
con violenza e vedo all’orizzonte
tuoni e lampi che fanno tremare
e rimbombano, risuonano cupi dappertutto.

Devo prendere il treno, corro,
il tempo non aiuta, spaventa, non muta
ma continua come un mortaio a sparare colpi
ad emettere flash. E la pioggia croscia.
Eccone un altro.
Ecco il treno.

Annunci